menu
menu
menu
menu
menu

CONSIGLI

per aiutarti a proteggere la tua famiglia

CONSIGLI

per aiutarti a proteggere la tua famiglia

Consigli e suggerimenti: come si può ridurre al minimo l’esposizione alle zanzare?

Ci sono svariate misure pratiche che puoi adottare per ridurre al minimo la tua esposizione alle zanzare. Tali misure servono a evitare che le zanzare si posino sulla tua pelle o sui tuoi indumenti, che si riproducano all’interno di casa tua o nelle vicinanze e che entrino in casa tua.

Per ognuna di queste finalità, i repellenti sono un’importante linea di difesa. Li trovi in molte formulazioni: dai repellenti personali che si applicano su indumenti e aree di pelle scoperta, ai repellenti per ambienti che possono ridurre il contatto tra esseri umani e zanzare in un’ampia area – all’interno o all’aperto, a seconda di quanto indicato sull’etichetta. Indipendentemente dal tipo di repellente e dall’uso che ne fai, è importante leggere prima di tutto l’etichetta e scegliere il prodotto che meglio si adatta a te e alla tua famiglia.

Attorno alla tua casa, inoltre, è importante eliminare gli habitat dove le zanzare potrebbero riprodursi, ossia i punti con acqua stagnante. Svuota, pulisci o copri contenitori quali secchi, vasi da fiori, vecchi pneumatici o giocattoli, per rimuovere o distruggere gli habitat delle zanzare. Per limitare l’accesso delle zanzare alla casa, copri tutti gli spazi vuoti di finestre e porte e verifica che zanzariere e schermature di protezione funzionino correttamente.

Puoi ulteriormente ridurre il rischio di punture indossando maglie a maniche lunghe, pantaloni lunghi, calzini e cappelli, il tutto di colori chiari. Il rischio diminuisce ulteriormente se infili la maglia nei pantaloni e i pantaloni nei calzini. Se dormi in un’area aperta verso l’esterno, usa una zanzariera da letto. Ricorda di coprire anche culle e passeggini.